Cosa significa letteralmente la parola torrefazione (“torridum facere”) ?

 torre 4 (FILEminimizer)
Quest' oggi vogliamo analizzare più nel dettaglio cosa significa la parola Torrefazione e da dove deriva.
Partendo dall' italiano possiamo dire che nel linguaggio comune la parola  "torrefazione" sta a rappresentare quel processo molto utilizzato per la preparazione del tabacco (per diminuirne il contenuto di nicotina), dei semi di caffè, di orzo di tè [in particolare tè giallo] o di altre piante.
Dal Vocabolario: torrefazione
[tor-re-fa-zió-ne]

s.f. (pl. -ni)
Dal latino "torridum facere", portare ad alte temperature. Consiste nell’agitare i chicchi a 130°/200° per un determinato lasso di tempo.
È il passaggio necessario a renderli aromatici e friabili (il loro peso cala del 20% in seguito alla disidratazione), pronti per la macinatura.
torre 6 (FILEminimizer)
Quindi torrefazione o tostatura è un processo generico di arrostimento, che sottopone una sostanza ad elevata temperatura, in maniera da disidratarla, ossidarla e in taluni casi anche carbonizzarla parzialmente (a seconda del grado di torrefazione).

 

Nel tempo la parola "Torrefazione" ha dunque preso diversi significati negli ambiti in cui viene utilizzata
1 Azione e risultato del torrefare; tostatura, abbrustolimento: t. dell'orzo, del cacao
|| Torrefazione del caffè, operazione consistente nel riscaldare lentamente i chicchi di caffè fino a raggiungere una temperatura molto elevata
|| Torrefazione del tabacco, trattamento che si fa subire a miscele di tabacchi diversi per uniformarne il colore e l'aroma e per abbassarne il contenuto di nicotina
|| Torrefazione dei minerali, operazione volta a eliminarne la parte volatile; arrostimento

2 Luogo dove si torrefà qualcosa
|| Luogo dove si torrefà e spesso si vende il caffè: comprare due etti di caffè alla t.

2

  • dicembre: 2017
    L M M G V S D
    « Giu    
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    25262728293031