“Beneficenza” e “Capolavori a Tavola” , ed. 2016

12 grandi chef italiani in Casentino per l'annuale serata organizzata dal macellaio Simone Fracassi, all'insegna della buona cucina e della solidarietà. Il ricavato è stato devoluto alla Los Niños de Quito Onlus

La suggestiva location di Borgo Corsignano di Poppi (Ar) ha ospitato grandi chef e produttori per “Capolavori a tavola 2016”, l’annuale appuntamento che il macellaio Simone Fracassi, meglio conosciuto come il Re della Chianina, organizza in Casentino per una finalità benefica. Per questa 15ª edizione l'intero contributo della serata è stato devoluto alla Los Niños de Quito Onlus, associazione che si occupa di aiutare i bambini dell'Ecuador garantendo loro una scuola, una vita e, soprattutto, un futuro.

“Capolavori a Tavola 2016” si è diviso in tre distinti momenti in cui è stato possibile provare esempi di altissima cucina, con un itinerario di scoperta dei vari piatti scandito in più tappe negli spazi di Borgo Corsignano a Poppi (Ar). Passeggiando nel giardino della Sala giochi gli ospiti hanno potuto degustare le seguenti proposte:

  • Il mare in un panino di Stefano Bartolini del ristorante La Buca di Cesenatico (Fc);
  • Tartar di Chianina Igp, salsa all'olio extravergine d'oliva Toscano Igp, erba cipollina, polvere di lamponi, fiori ed erbe aromatiche di Francesco Bracali del ristorante Bracali di Massa Marittina (Gr);
  • Pollo dentro e fuori di Salvatore Bianco del ristorante Il Comandante dell'Hotel Romeo di Napoli;
  • Guancia di maiale brado come il peposo, purea di carote profumata allo zenzero e spinaci scoppiettanti di Vincenzo Guarino del ristorante Il Pievano di Gaiole in Chianti (Si);
  • Cheviche di trota con le sua uova, cheviche di terra di Peter Brunel del ristorante Borgo San Jacopo di Firenze
  • Diaframma di Chianina Igp marinato al miso, insalatine, perle di arancia di Sebastiano Lombardi del ristorante Il Pellicano di Porto Ercole (Gr);
  • Sfilatino di Chianina Igp, cappero di Salina, cipolla di Certaldo, limone di Amalfi, Olio extravergine d'oliva Toscano Igp di Alberto Degli Innocenti del ristorante Il Tirabuasciò di Bibbiena (Ar);
  • Il Mar Tirreno a sopresa di Luciano Zazzeri del ristorante La Pineta di Marina di Bibbona (Li).

Peter Brunel e Simone Fracassi
Peter Brunel e Simone Fracassi

Per la cena nel granaio sono arrivate sulle tavole dei commensali le proposte culinarie dello chef Gaetano Trovato del ristorante Arnolfo con i Tortelli, patate, guancia di Chianina Igp e pecorino del Casentino e di Paolo Teverini dell’omonimo locale di Bagno di Romagna con il Vitellone Chianino Igp brasato al latte di cocco e zenzero con germogli della salute, mentre nella Piscina benessere hanno concluso il percorso gourmet la Pesca melba del pasticcere Domenico di Clemente del Four Season di Firenze; la Sorpresa di Sergio Dondoli della Gelateria Dondoli di San Gimignano e tante altre delizie di veri artigiani del gusto, compreso il Salotto del maledetto toscano.

Gaetano Trovato

«Lo spirito di beneficenza - ha ricordato Simone Fracassi al termine della serata - anima e caratterizza da sempre Capolavori a Tavola. Per questo motivo è doveroso un ulteriore ringraziamento agli chef e ai tanti amici che hanno nuovamente dimostrato il loro grande cuore».

Ringraziamo Simone Fracassi per averci invitato a partecipare con il nostro caffè all' evento benefico e ringraziamo tutti gli altri chef e amici i quali hanno permesso di concretizzare questo bellissimo progetto!
 Max e Nico capolavori a tavola
Nicoletta e Massimo

Lascia un commento

  • marzo: 2017
    L M M G V S D
    « Feb    
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    2728293031